PSICOACUSTICADistorsioni e dithering

(Studio della psicologia della percezione acustica soggettiva dei suoni)

Moderatori: Fran65, pergo, abassanelli, Un_Moderatore, Pierluigi Marzullo, marco59

Avatar utente

Topic author
Piercarlo
Messaggi: 4694
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

Distorsioni e dithering

#1

Messaggio da leggere da Piercarlo » domenica 21 giugno 2015, 22:06

Comincio con una domanda sperando che ne nasca una discussione interessante: sappiamo che nella registrazione audio digitale si utilizza il dithering per rendere il rumore di quantizzazione più casuale se correlato, dal segnale registrato e quindi più mascherabile e ignorabile dal nostro udito.

La domanda che mi sono posto abbastanza spesso negli ultimi anni, e se il cervello in qualche modo usi quantità MODERATE di distorsione (comprese tra lo 0.05 e lo 0.5 per cento di ampiezza, non rilevabil...login to view the rest of this post
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO

This topic has 102 replies

You must be a registered member and logged in to view the replies in this topic.


Iscriviti Login
 
Rispondi PrecedenteSuccessivo

Torna a “PSICOACUSTICA”