ALTOPARLANTI E DIFFUSORIRG Minima, nuova idea di progetto

Moderatori: Fran65, abassanelli, Un_Moderatore, Pierluigi Marzullo, marco59, scintilla


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

RG Minima, nuova idea di progetto

#1

Messaggio da leggere da ruggine71 » sabato 27 luglio 2013, 14:16

(EDIT: Questo commento riassume anche i risultati ottenuti dopo la realizzazione del progetto)
Eccomi quà a stressarvi con un'altra delle mie idee. Voglio fare un regalo per l'anniversario di matrimonio di mio fratello; Gli hanno regalato un vecchio pre e finale con annesso lettore CD vintage; gli mancano solo due cassettine. Allora ho deciso di costruirgliele io con un pregetto inventato da me low-cost; tutto entro e non oltre i 250€ (se è meno melgio ancora) ecco gli altoparlanti che ho scelto:

Immagine

Immagine

Il woofer sta sui 35€ cad su Falconacustic e il Tw a 42€ cad su Audiokit

Ecco le prime simulazioni buttate giù così di fretta:

1mt in asse
Immagine

1mt a 30°
Immagine

2,5 mt in asse
Immagine

Impedenza (minima > 4ohm)
Immagine

Allineamento
Immagine

Passa Alto
Immagine

Passa Basso
Immagine


Incrocio intorno ai 3200Hz però con il passa alto a 18db; il Tw per allinearlo ho dovuto mettere resistenze di attenuazione una in serie e una in parallelo per livellare di 3db circa il tweeter; quindi dovrei proteggerlo un po di più tenuto conto che tiene solo 12w rms.

Sul woofer ho dovuto inserire una cella notch sintonizzata a 6000Hz per attenuare i breakup e sul Tw una a 16000; poi non so se al lato pratico occorreranno davvero; le misure dirette me lo riveleranno.

Il diffusore non dovrà sopportare potenze troppo elevate: Max 50w rms. Sarà per ascolti soft.

Commenti e critiche sono tutti ben accetti. Grazie



EDIT: Conclusione del progetto:

Il progetto è un low-cost, per cui anche le finiture non sono molto ricercate: impiallacciatura (riuscita discretamente) di betulla; due mani di turapori e lucidatura a cera (l'ho voluta provare non avendola mai sperimentata e mi è piaciuta) Ecco i risultati.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Disegni del progetto:

Immagine

Immagine

Immagine


Misure ottenute:

Immagine

Particolare delle misure NF del condotto + woofer fino a 250Hz
Immagine

Immagine

RTA 1mt dal fondo un solo diffusore
Immagine


Costi del progetto

2 x Mid woofer SB 15MFC30-8 = 50,00€ cad. (spese di spedizione incluse)
2 x Tw Founteck NEOCD 1.0 = 41,00€ cad. (spese di spedizione incluse)
2 x Elementi per crossover = 25,00€ circa cad.
2 x Vaschette connettori + tubi reflex + piattelli sottopunta + cavi + fono assorbente= 40,00€ circa
Multistrato 2cm + viti + colla + tagli = 20,00€ circa
Impiallacciatura + colla + vernice + cera = 35€ circa

TOT: 100€ + 82€ + 50€ + 30€ + 20€ + 35€ = 327€ euro più euro meno.


Giudizio di ascolto

Premesso che come dice il detto: "Ogni scarrafone e bello a mamma soja", potrei quindi essere fuorviato da amor filiale verso la mia creatura. Cerco di essere il più obiettivo possibile. Ovviamente tutto quello che scrivo è frutto di valutazioni soggettive, ricavate dall'ascolto con il mio impianto, nel mio ambiente e soprattutto con il genere di musica che preferisco (Jezz e Fusion in primis e qualcosa di rock). Nel complesso il progetto lo reputo più che soddisfacente; in una scala da 1 a 10 gli darei un bel 7+.
Pregi:
Rapporto qualità\prezzo vantaggioso; buona estensione sulle basse frequenze in proporzione al diametro del woofer; il basso si percepisce ben smorzato. La gamma alta è il suo pezzo forte; precisa, dettagliata, morbida e non graffiante. Ha un senso di tridimensionalità e di focalizzazione della scena che io reputo precisa ed emozionante. Il diffusore scompare facilmente dall'ambiente per lasciare posto agli strumenti riprodotti con una certa ariosità, avendo una curva di risposta leggermente in salita, verso gli acuti.
Difetti:
La gamma media è ben definita ma la preferirei più naturale; con certi pezzi, la timbrica a volte sembra leggermente artefatta. Credo che siano i limiti qualitativi del piccolo ed economico SB. L'Eton in mio possesso e montato sulle RG Prima in gamma media è un velluto. Da un confronto il piccolo SB esce sconfitto.
Concettualmente con questo woofer andrebbe meglio il Tw Founteck NEOCD0.3 per poterlo incrociare più in basso, sui 2500Hz o anche meno. Usare il piccolo Mdw più in alto, secondo me, non da risultati apprezzabili. L'incrocio a 3Khz o meno, acusticamente non sembra dare problemi al Tw ma limita per forza la potenza applicabile; unito al fatto che la sensibilità media è di circa 83db, si capisce che non è diffusore per ascolti a volumi elevati; se ci si accontenta di ascolti "condominiali" si possono avere ascolti veramente piacevoli.
Ultima modifica di ruggine71 il martedì 28 gennaio 2014, 13:52, modificato 22 volte in totale.



Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#2

Messaggio da leggere da Capitano » sabato 27 luglio 2013, 14:34

un incrocio così in alto non riuscirai mai a farlo anche se i mid vanno "su",la prima cosa che devi fare è vedere dove i mid cadono e non in asse al tweeter ma a 45 gradi "sempre tenendo il mic.sul tweeter,solo così scoprirai fin dove puoi spingerti "senza esagerare",i tweeter da te scelti non credo vadano bene come "tweeter",risuonano un po troppo alti per i miei gusti.....e siccome immaggino che costruirai una coppia di box molto stretti "diciamo max 20cm" dovrai al massimo incrociare a 2700 circa "anche meno".
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#3

Messaggio da leggere da Capitano » sabato 27 luglio 2013, 14:50

questa è la risposta del mid in cassa H40cm L20cm
in asse
Immagine
fuori asse
Immagine
non far caso alla spl non calibrata.
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#4

Messaggio da leggere da ruggine71 » sabato 27 luglio 2013, 15:16

Ma i mid che hai misurato sono gli stessi che ho scelto io?

Così fosse a 45° è ancora abbastanza linerare fino a 3200Hz; dici che è troppo rischioso per il Tweeterino a nastro arrivare fino intorno ai 3000Hz tenendo conto che li devo attenuare con delle resistenze per livellare i db?

Siccome vorrei utilizzare un tweeter a nastro per questo progetto, ne hai in mente un'altro che potrebbe fare al caso mio senza spendere patrimoni?

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#5

Messaggio da leggere da Capitano » sabato 27 luglio 2013, 17:27

ruggine71 ha scritto:Ma i mid che hai misurato sono gli stessi che ho scelto io?

Così fosse a 45° è ancora abbastanza linerare fino a 3200Hz; dici che è troppo rischioso per il Tweeterino a nastro arrivare fino intorno ai 3000Hz tenendo conto che li devo attenuare con delle resistenze per livellare i db?

Siccome vorrei utilizzare un tweeter a nastro per questo progetto, ne hai in mente un'altro che potrebbe fare al caso mio senza spendere patrimoni?
ciao se riesci a tenere "in alto" il mid fino ad ottenere un incrocio a 3000hz allora va bene però calcola che io li ho misurati su un baffle di 66x20cm,quindi se scenderai da questa misura il mid cadrà ancora prima,posso provare a simulare il mid e vedere fin dove tiene fuori asse ;)
Così fosse a 45° è ancora abbastanza linerare fino a 3200Hz
si ma senza filtro!!
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.


ws10
Messaggi: 185
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 10:58
Località: milano

#6

Messaggio da leggere da ws10 » sabato 27 luglio 2013, 17:53

ciao,interessante progetto,se vuoi risolvere il problema potresti prendere in considerazione il tweeter della B&G, il neo3, che non avrebbe problemi ad incrociarsi a 2-2.5 Khz
l'unica pecca e' il prezzo,pero' la qualita' del prodotto e' ben diversa


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#7

Messaggio da leggere da ruggine71 » sabato 27 luglio 2013, 20:42

ws10 ha scritto:ciao,interessante progetto,se vuoi risolvere il problema potresti prendere in considerazione il tweeter della B&G, il neo3, che non avrebbe problemi ad incrociarsi a 2-2.5 Khz
l'unica pecca e' il prezzo,pero' la qualita' del prodotto e' ben diversa
Grazie del buon consiglio; a dire il vero lo avevo valutato ma purtroppo è fuori budget..magari.

@ Capitano= si mi rendo conto che il rilievo è senza filtro; ma vorrei provare lo stesso il Fountek, incrociandolo a 3000 Hz. Il baffle simulato è di 18x27cm. Mi rendo conto che avrei problemi di tenuta in potenza con il Tw che scende un pò di più, ma ripeto non dovranno marciare a grandi potenze.

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#8

Messaggio da leggere da Capitano » sabato 27 luglio 2013, 21:34

provare non costa nulla :mrgreen: ;)
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.

Avatar utente

diegosartori
Messaggi: 5539
Iscritto il: domenica 20 settembre 2009, 21:53
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:

#9

Messaggio da leggere da diegosartori » sabato 27 luglio 2013, 22:49

Ciao Ruggine,
abbiamo provato il NeoCD1.0 nel numero 166 ed è montato nei diffusori Alter Ego nel 170 (minidiffusore 2 vie con TB W4-1720 e Fountek NeoCD1.0). E' un tweeter più che valido se gestito nella giusta maniera, attenendosi cioè alle specifiche del costruttore, che consiglia un taglio a 18dB, 3500 Hz. Guarda le curve reali che ho rilevato su pannello IEC e nel diffusore vero, osserva l'andamento della distorsione (sotto i 3500 Hz la THD schizza verso vette irraggiungibili: la sbandierata low distortion non è mica tanto low) e pure la CSD (la zona migliore è tutta sopra i 3500 Hz). Serve un midwoofer capace di salire molto bene anche fuori asse e un filtro in grado di attenuare velocemente la parte in bassa frequenza che tende ad essere esuberante e poco controllata. Tenuto conto di questi non irrilevanti particolari, può sfoderare prestazioni notevoli, ben difficilmente raggiungibili da tweeter a cupola nella stessa fascia di prezzo e anche oltre, sia per quanto riguarda la precisione del dettaglio, che per dispersione in alta frequenza. Sicuramente un'ottima scelta, ma è un delicatino: bisogna metterlo nelle condizioni di lavorare al meglio.
Stammi bene.


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#10

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 0:37

diegosartori ha scritto:Ciao Ruggine,
abbiamo provato il NeoCD1.0 nel numero 166 ed è montato nei diffusori Alter Ego nel 170 (minidiffusore 2 vie con TB W4-1720 e Fountek NeoCD1.0). E' un tweeter più che valido se gestito nella giusta maniera, attenendosi cioè alle specifiche del costruttore, che consiglia un taglio a 18dB, 3500 Hz. Guarda le curve reali che ho rilevato su pannello IEC e nel diffusore vero, osserva l'andamento della distorsione (sotto i 3500 Hz la THD schizza verso vette irraggiungibili: la sbandierata low distortion non è mica tanto low) e pure la CSD (la zona migliore è tutta sopra i 3500 Hz). Serve un midwoofer capace di salire molto bene anche fuori asse e un filtro in grado di attenuare velocemente la parte in bassa frequenza che tende ad essere esuberante e poco controllata. Tenuto conto di questi non irrilevanti particolari, può sfoderare prestazioni notevoli, ben difficilmente raggiungibili da tweeter a cupola nella stessa fascia di prezzo e anche oltre, sia per quanto riguarda la precisione del dettaglio, che per dispersione in alta frequenza. Sicuramente un'ottima scelta, ma è un delicatino: bisogna metterlo nelle condizioni di lavorare al meglio.
Stammi bene.
Grazie Diego per il tuo puntuale intervento, cercherò il numero di CHF in questione e lo divorerò.

Detto questo la mia intenzione è quella di usare il Tw così come dichiarato nei data; gli chiederò forse un piccolo sacrificio chiedendogli di scendere 2-300 Hz in più e al Woofer di salire di 2-300Hz in più per incrociarli a circa 3200Hz. I contro li ho capiti: maggiore delicatezza in gamma media, minore tenuta in potenza minore dispersione ma in progetto low-cost sono disposto a correre questo rischio per non rinunciare:
1) Al diametro 15cm del Midw (dovrei scegliere un 12 o un 10cm per farlo salire un pò di più)
2) Al costo del Midw trovato a 34€ in offerta
3) Alla curiosità di provare un Tw a nastro dal costo low.

Ovvierei gli inconvenineti facilmente utilizzando un Midw più piccolo o un tw a cupola....ma perderei gli stimoli per un progettino per me un po diverso dal solito.
Farò ulteriori prove di simulazione per fare convivere il taglio un pò più basso. Vi tengo aggiornati.

Avatar utente

diegosartori
Messaggi: 5539
Iscritto il: domenica 20 settembre 2009, 21:53
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:

#11

Messaggio da leggere da diegosartori » domenica 28 luglio 2013, 1:00

ruggine71 ha scritto:Grazie Diego per il tuo puntuale intervento, cercherò il numero di CHF in questione e lo divorerò.
Il problema è che la carta resta un po' sullo stomaco. Comunque, nel progetto Alter Ego puoi addirittura vedere due modi per filtrare il tweeter e sono entrambi del terzo ordine. Puoi partire da lì ed aggiustare piano piano i valori per tentare l'incrocio con woofer.
Se vuoi farti un'idea più precisa cerca in rete anche le Speedster di Paul Carmody, progetto al quale si ispirano le Alter Ego.


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#12

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 7:30

diegosartori ha scritto:
ruggine71 ha scritto:Grazie Diego per il tuo puntuale intervento, cercherò il numero di CHF in questione e lo divorerò.
Il problema è che la carta resta un po' sullo stomaco. Comunque, nel progetto Alter Ego puoi addirittura vedere due modi per filtrare il tweeter e sono entrambi del terzo ordine. Puoi partire da lì ed aggiustare piano piano i valori per tentare l'incrocio con woofer.
Se vuoi farti un'idea più precisa cerca in rete anche le Speedster di Paul Carmody, progetto al quale si ispirano le Alter Ego.
Farò così; grazie per il volume di informazioni prezioso.

Comunque guardando i data del woofer SB sia a 30° che a 45°, i 3000-3500 li copre abbastanza bene (senza filtro). Capitano mi ha fatto vedere cosa succede nella realtà avendo fatto un rilievo diretto a 45°. Mi accontenterei di avere una adeguata disposersione a 30° con il filtro, non pretendo di più.

Divagando....è vero che Sartori è un cognome tipico Trentino, ma qui dalle nostre parti nella vicina Val di Ledro ce ne è una concentrazione molto elevata....non è che hai radici Ledrensi??.

Ciao e grazie. Vi farò sapere.

Ruggero


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#13

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 8:25

(Grafici modificati; per le simuazioni più aggiornate vedi primo messaggio)
Ultima modifica di ruggine71 il lunedì 29 luglio 2013, 5:48, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente

diegosartori
Messaggi: 5539
Iscritto il: domenica 20 settembre 2009, 21:53
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:

#14

Messaggio da leggere da diegosartori » domenica 28 luglio 2013, 8:54

Il midwoofer sembra un ottimo altoparlante: sale molto bene (Alfredo, grazie per i grafici) e ha un ottima dispersione; ha una risposta molto estesa anche in alta frequenza ed è certamente adatto all'impiego che vuoi farne. Puoi tranquillamente tentare l'incrocio a 3500 Hz.
ruggine71 ha scritto:Divagando....è vero che Sartori è un cognome tipico Trentino, ma qui dalle nostre parti nella vicina Val di Ledro ce ne è una concentrazione molto elevata....non è che hai radici Ledrensi??.
Credo che Sartori lo trovi un po' dappertutto. Io abito in provincia di Trento ma sono di Vicenza città con qualche parentela sparsa per il Lazio. Ahime! Magno gatti anca mi!!! :lol: :lol:
Ciao.


Fernando Micelli
Messaggi: 2841
Iscritto il: lunedì 23 agosto 2010, 7:52
Località: Maruggio (TA)

#15

Messaggio da leggere da Fernando Micelli » domenica 28 luglio 2013, 9:39

ruggine71 ha scritto: Mi accontenterei di avere una adeguata disposersione a 30° con il filtro, non pretendo di più.
Ammazza!, Ti accontenti di poco.

Ed a 3000Hz poi.

Questo è uno di quei casi in cui più facilmente si possono avere cocenti
delusioni. Già andando per logica si capisce che la simulazione di AFW
è molto ottimistica, soprattutto sulle basse.

Mai visto un 17cm scendere così... bene.

E nemmeno "salire" con la regolarità di fase che qui pare evere. Inoltre
il Tw Fountek non ha la dispersione che AFW gli sta attribuendo sia in
orizzontale che, men che meno, in verticale.

Per non dire della fase, del tutto aleatoria nella simulazione.

Dopo i Warning, giriamo pagina:

Il sistemino potrebbe andare molto bene, sto midwoofer potrebbe avere
una valida gamma media ma bisogna lavorare molto meglio la sua zona
"post-incrocio".

Si potrebbe considerare di abbassare l'incrocio, anche ai 2.500Hz.
Il maggior carico di lavoro per il Tw non credo possa impensierirlo dato
che sarà da attenuare non poco per allinearne la sensibilità a quella vera
del mid-W.

Inoltre nello studio del cross poni come obbiettivo i 16kHz a meno 3dB
rispetto ai 1.000Hz. Tutto da guadagnare per... tutti, TW, bassi e...
orecchio. :wink:

P.s.: sulla dispersione orizzontale VERA, in ambiente, andrebbe scritto un
libro.

Quale parametro viene maggiormente influenzato all'ascolto da una certa
dispersione rispetto ad un'altra magari migliore o peggiore?

Perchè ci si preoccupa tanto della dispersione all'incrocio e ci si scorda del
tutto di quella a tutte le altre frequenze?

Come devo agire per variare la dispersione all'incrocio a parità di AP, baffle
e disposizione?

Quando mi accorgo che essa và meglio?

Siamo proprio sicuri sicuri che +dispersione =migliore ascolto?

E se l'ascolto è meglio e la misura peggio chè faccio?
"Proponi un'idea e ne avrai indietro due... magnifico investimento!" Pc.B.
--Clikka qui per Pre MML ver 4.0 Final --

Avatar utente

Fran65
Messaggi: 6156
Iscritto il: lunedì 16 marzo 2009, 17:14
Località: Pitigliano (GR)

#16

Messaggio da leggere da Fran65 » domenica 28 luglio 2013, 9:46

le frasi in blu di fernando dovrebbero essere incorniciate in un quadro e appese in tutti i laboratori di ricerca acustica di ingegneri sul campo e hobbisti più o meno evoluti!!!!!!!

naturalmente QUOTO elevato alla n potenza!!!!!!
Ciao, Francesco
DATABASE ALTOPARLANTI Update: 05/03/2013


Fernando Micelli
Messaggi: 2841
Iscritto il: lunedì 23 agosto 2010, 7:52
Località: Maruggio (TA)

#17

Messaggio da leggere da Fernando Micelli » domenica 28 luglio 2013, 10:15

Troppo buono, Fran.

Quelli sono dubbi. Io sono pieno di dubbi e nulla do per scontato.

Invidio coloro che, in quattro e quattrotto, ti sanno dire vita morte
e miracoli di un oggetto e con granitica certezza.

Li invidio davvero perchè a me invece i dubbi che vengono in testa
mi fanno perdere un mucchio di tempo.

E pure di soldi. :x
"Proponi un'idea e ne avrai indietro due... magnifico investimento!" Pc.B.
--Clikka qui per Pre MML ver 4.0 Final --


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#18

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 10:49

He he he.....Fernando è sempre cinico nei suoi interventi, il guaio è che ci prende :lol:

Sono d'accordo con quello che dici. Ho imparato a mie spese che le simulazioni sono spesso ottimistiche o non del tutto realistiche, specie da quando ho cominciato a giocare con i miei strumenti di misura e di verifica.

Spesso le curve da cui importo i dati vanno iterpretate. Nel caso del woofer da 15 cm (non da 17) per esempio la risposta in gamma bassa è frutto del calcolo fatto su curve ideali; non ho inserito le irregolarità riportate nei data tra 40-70Hz perchè verosimilmente nel box non me le ritroverò; infatti le misure di Capitano lo confermano. Non mi aspetto certo di avere di avere i 40Hz a -3db con una MOL da urlo.

Ancora più scarni sono i dati del Tweeter. Ma sono comunque basi di partenza. Come è possibile prevedere in tutti i dettagli come suonerà l'altoparlante nel mio box?? Credo che sia impossibile, almeno per me. Ovviamente con l'ausilio dei simulatori, cerco di prevedere tutte le possibili complicazioni che mi porterà il progetto è di prevenirle oppure, come in questo caso, di accettare dei compromessi. Ma sicuramente ci saranno dei problemi non previsti o non considerati; le incognite che incontrerò riuscirò a superarle? Non lo sò; ci proverò; ma i dubbi non mi fermano. Fa parte della sperimentazione e del "rischio" dell'autocostruttuore; altrimenti ritornerei a comprarmi diffusori commerciali come ho fatto per 20 anni andando sul sicuro perchè tecnici ed ingegneri hanno pensato a tutto o quasi al posto mio.

Per quanto riguarda le misure di dispersione per me non sono mai state un tabù. Tra misure peggiori e ascolto migliore o misure peggiori ma ascolto migliore preferisco indubbiamente la seconda opzione. P

Poi appena arriva il tutto vi renderò partecipe dei danni fatti...


ws10
Messaggi: 185
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 10:58
Località: milano

#19

Messaggio da leggere da ws10 » domenica 28 luglio 2013, 11:18

Hola ruggine,quindi hai gia' fatto la spesa..........caparbio il ragazzo :lol:
non c'e' modo migliore per imparare che il fare,ma perche' proprio un planare?ti affascinava l'idea di un tweeter di questo tipo


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#20

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 12:20

Fernando Micelli ha scritto: Si potrebbe considerare di abbassare l'incrocio, anche ai 2.500Hz.
Il maggior carico di lavoro per il Tw non credo possa impensierirlo dato
che sarà da attenuare non poco per allinearne la sensibilità a quella vera
del mid-W.
Esattamente quello che penso anche io; ripeto che al sistema non verranno richieste tenute in potenza enormi; max 50W e tenuto conto che il Tw verrà necessariamente attenuato e non di poco il discorso torna.

@WS10. Domani dovrei procedere all'acquisto.

Avatar utente

Fran65
Messaggi: 6156
Iscritto il: lunedì 16 marzo 2009, 17:14
Località: Pitigliano (GR)

#21

Messaggio da leggere da Fran65 » domenica 28 luglio 2013, 12:24

Fernando Micelli ha scritto:Troppo buono, Fran.

Quelli sono dubbi. Io sono pieno di dubbi e nulla do per scontato.

Invidio coloro che, in quattro e quattrotto, ti sanno dire vita morte
e miracoli di un oggetto e con granitica certezza.

Li invidio davvero perchè a me invece i dubbi che vengono in testa
mi fanno perdere un mucchio di tempo.

E pure di soldi. :x
anche io sono sempre pieno di dubbi e proprio grazie a questi che spesso si trovano le soluzioni e si evita di commettere grandi errori e buttare vai energie tempo e denaro...
poi queste soluzioni sono SEMPRE dei compromessi perchè come tutti sappiamo ma spesso molti si dimenticano, un diffusore è un compromeso dei vari parametri di funzionamento il cui bilanciamento è una questione di gusti e user req...
quindi... se ho un diffusore con un ottima dispersione polare orizzonale, sia all'inccrocio che in tutta la gamma, qual' è il parametro direttamente collegato ad esso che va a peggiorare?
per esempio, nel diffussore più ambizioso e difficile che ho progettato, il 4 vie ad alta efficenza che tra l'altro è ancora in fase di messa a punto, la ricostruzione della scena sonora è impressionane, anche a detta di un musicista che non credeva che non ci fosse un canale centrale nascosto, ma dall' altra continuo ad avere un "suonaccio" un po nasale tra i 5 e i 6 khz... se risolvo un po queso problema però, perdo molto nella ricostruzione della scena citaa sopra... quindi ho stravolgo tutto o vado alla ricerca di un compromesso tra i due "parametri"...

tornando al mini in oggetto... prorpio perchè sarà attenuato molto e in totale non sarà certo un diffusore da millanta watt... anche il tw possiamo ipotizzare di farlo scendere un po più del consigliato e magari per stare in sicurezza, operare un taglio abbastanza ripido....
Ciao, Francesco
DATABASE ALTOPARLANTI Update: 05/03/2013

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#22

Messaggio da leggere da Capitano » domenica 28 luglio 2013, 13:53

(Alfredo, grazie per i grafici)
Dovere!!!!!!
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#23

Messaggio da leggere da Capitano » domenica 28 luglio 2013, 13:56

Mai visto un 17cm scendere così... bene.
ehm......è un 5" ;)
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.

Avatar utente

Capitano
Messaggi: 2939
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:54

#24

Messaggio da leggere da Capitano » domenica 28 luglio 2013, 14:15

Per prima cosa direi :i tagli vanno studiati sulle misure fuori asse e non in asse,altrimenti poi qualcosa non funzionerà sicuramente.
Per ruggine:quando usi afw i parametri nel pannello vanno inseriti bene altrimenti i risultati saranno falsati...e di molto,il microfono va posizionato in asse al tweeter e non a casaccio,i centri degli altoparlanti vanno inseriti come li metterai alla fine...insomma un po di cose sono da rivedere,vedo che il centro orizontale del tweeter è 6cm....ma il mid è 15 cm quindi il centro sarà minimo 8-9 cm ;)
Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.


Topic author
ruggine71
Messaggi: 1410
Iscritto il: domenica 18 settembre 2011, 17:42

#25

Messaggio da leggere da ruggine71 » domenica 28 luglio 2013, 15:34

Capitano ha scritto:Per prima cosa direi :i tagli vanno studiati sulle misure fuori asse e non in asse,altrimenti poi qualcosa non funzionerà sicuramente.
Per ruggine:quando usi afw i parametri nel pannello vanno inseriti bene altrimenti i risultati saranno falsati...e di molto,il microfono va posizionato in asse al tweeter e non a casaccio,i centri degli altoparlanti vanno inseriti come li metterai alla fine...insomma un po di cose sono da rivedere,vedo che il centro orizontale del tweeter è 6cm....ma il mid è 15 cm quindi il centro sarà minimo 8-9 cm ;)
Grazie delle indicazioni- Il motivo del mic a 6 cm è perchè il tw verrà fuori asse; sarà proprio a 6 cm dal bordo sinistro del baffle e a 21 dalla base. La sagoma del baffle inserita in AFW dovrebbe essere definitiva.

Rispondi PrecedenteSuccessivo

Torna a “ALTOPARLANTI E DIFFUSORI”