ASCOLTO E VALUTAZIONEAscoltare la "VERA MUSICA"

Moderatori: Fran65, pergo, abassanelli, Un_Moderatore, Pierluigi Marzullo, marco59

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

Ascoltare la "VERA MUSICA"

#1

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » giovedì 20 giugno 2019, 15:26


Prima di progettare una lavatrice, dovrei conoscere come è fatto il bucato.


Ascoltare la "VERA MUSICA":


https://www.youtube.com/watch?v=xxWS-cb7ni4




Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !


AlexHRider
Messaggi: 423
Iscritto il: venerdì 23 marzo 2018, 8:35
Italy

#2

Messaggio da leggere da AlexHRider » giovedì 20 giugno 2019, 16:32

Sono il primo ad essere integralista verso alcuni tipi di espressione umana che non riesco a definire musica neanch'io..ma da qui ad eliminare qualsiasi strumento elettrico/elettronico direi che si esagera..


marco59
Messaggi: 10769
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 7:33
Italy

#3

Messaggio da leggere da marco59 » domenica 23 giugno 2019, 11:29

el PRATos Gonzales ha scritto:
giovedì 20 giugno 2019, 15:26

Prima di progettare una lavatrice, dovrei conoscere come è fatto il bucato.



Chi sa come è fatto il bucato non sa come si deve progettare una lavatrice.

Se poi sai come sono fatte le lavatrici, alcune le devi evitare (non sono tutte uguali). Ad esempio con "la carica dall'alto" è tecnicamente decisamente meglio (più equilibrata, meno problemi di guarnizioni, più robusta). Ma nessuno lo sa. :D
marco59

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#4

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » lunedì 24 giugno 2019, 13:30

AlexHRider ha scritto:
giovedì 20 giugno 2019, 16:32
Sono il primo ad essere integralista verso alcuni tipi di espressione umana che non riesco a definire musica neanch'io..ma da qui ad eliminare qualsiasi strumento elettrico/elettronico direi che si esagera..
Non si tratta di eliminare qualsiasi strumento elettrico/elettronico, si tratta si usarli... DOPO aver conosciuto cosa è la musica.

Per esempio TOM ZE' ha composto brani usando trapani, rasoi elettrici, macchine da scrivere, ecc. Quindi con qualsiasi cosa si può fare musica, basta conoscere cosa è la musica.

Evidentemente, gli strumenti "troppo elettronici", a differenza di uno strumento musicale classico, non favoriscono tale conoscenza.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#5

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » lunedì 24 giugno 2019, 13:41

marco59 ha scritto:
domenica 23 giugno 2019, 11:29

.........
Chi sa come è fatto il bucato non sa come si deve progettare una lavatrice.
.........

Ma può, da quel punto, cominciare a imparare.


Comunque, hai ragione, Marco. La carica dall'alto SUONA MOLTO MEGLIO !

Ma tu come lo sai ? Hai mai suonato una lavatrice con carica dall'alto?

Come ad esempio questo musicista, giovane talento alla lavatrice:
https://www.youtube.com/watch?v=3n7BwRUvmeI

O questo duetto chitarra-lavatrice:
https://www.youtube.com/watch?v=BdBMMUhligg
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !


marco59
Messaggi: 10769
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 7:33
Italy

#6

Messaggio da leggere da marco59 » lunedì 24 giugno 2019, 20:58

Eccezionale ... :D
marco59

Avatar utente

libing
Messaggi: 254
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2009, 0:11
Località: Modena-Ferrara-Bologna
Contatta:

#7

Messaggio da leggere da libing » martedì 25 giugno 2019, 18:20

Scardovelli? Bah...troppa filosofia, troppe parole. La musica è musica, vibrazione esterna che muove qualcosa dentro, in profondità, e lascia un segno.

P.S. Scardovelli dice anche cose interessanti ma, come ogni tuttologo, cade nel delirio di onnipotenza; tra l'altro non l'ho mai visto ridere o sorridere, e ha una voce che induce depressione, come pure il suo aspetto emaciato e sciatto.

Avatar utente

Pierluigi Marzullo
Moderatore
Messaggi: 37002
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 19:54
Italy

#8

Messaggio da leggere da Pierluigi Marzullo » mercoledì 26 giugno 2019, 7:13

Ma da dove esce Scardovelli ? :?
Pierluigi Marzullo

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)

Avatar utente

Piercarlo
Messaggi: 4695
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

#9

Messaggio da leggere da Piercarlo » mercoledì 26 giugno 2019, 18:54

Uff, quante panzane complicate per una cosa semplice... :evil:
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#10

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » giovedì 27 giugno 2019, 20:04

Commenterei facilmente il contenuto degli ultimi tre messaggi, ma confermerei il decadente livello di intelligenza che essi vorrebbero dimostrare.

Per cui li considererò parte del solito, inevitabile, noioso, italiotico, lamentoso rumore di fondo, che imperversa da queste parti, ultimo frutto di una cultura che vuole definitivamente terminare sè stessa, non accettando le proprie inferiorità e i propri fallimenti.


Evidentemente, anche sotto la sigla delle, un tempo GLORIOSE, riviste CHF/FDS, è destino l'apparire di tale rumore di fondo.

Ma del resto i "bei vecchi tempi" sono tramontati, o estremamente invecchiati, i giovani vogliono tutto libero e gratuito e, possibilmente senza pubblicità.
E qui si lavora per ciò che rimasuglia.


...in qualche rarissimo articolo, anche MOLTO SCORRETTAMENTE.
...ma mica per cattiveria, eh! Anzi ! Proprio per innocente, perdonabile, involontario, inconsapevole, incontrollato, compulsivo potente bisogno psicologico.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#11

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » giovedì 27 giugno 2019, 20:10

Piercarlo ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 18:54
Uff, quante panzane complicate per una cosa semplice... :evil:

Ah sì ? ....lasciamo perdere.



Molti complimenti invece, a Piercarlo, per i tuoi articoli sui GRUNDIG e suoi MISTERI SVELATI.

Proprio perché, invece di negare l'esistenza di un MISTERO, lo hai indagato, e infine svelato.

MISTERO, è tutto ciò che non si conosce, non si riesce a spiegare, ma che esiste realmente.

Anche quando riusciamo a darne solo una spiegazione inadeguata, errata, o persino eccessivamente fantasiosa, anche quando ne abbiamo una percezione parziale e/o falsata, esso non cessa di esistere. E non diventa per questo, necessariamente, un falso, un inganno.

(...altrimenti, se ci pensiamo bene, tutta l'Alta Fedeltà, potrebbe, in grande misura esserlo)



Fra i pochi scritti di "hifi varia e/o esoterica" che mi piace leggere, conservare e talvolta rileggere. Non ho mai creduto alle troppo ingenue spiegazioni dei "grundisti", ma ho sempre intuito possibile che qualche orecchio "predisposto" potesse aver percepito un "tipico suono Grundig".


Complimenti per aver indagato, e con successo, il MISTERO, ammettendone così l'esistenza.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#12

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » giovedì 27 giugno 2019, 20:39

STORIELLA (sempre a proposito di Grundig, esoterismo e misteri)

La lampadina elettrica esiste, ed emette luce veramente. Tale fenomeno non sembra essere considerato esoterico da nessuno.

Se un uomo preistorico avesse visto una lampadina elettrica accesa, avrebbe potuto affermare che, attraverso canti magici, è stato prelevato un pezzettino dello spirito del dio sole e introdotto nel bulbo.
Molti gli avrebbero creduto, ma qualcuno avrebbe potuto sostenere che ciò non è possibile, che è tutto un inganno, che l'uomo, con trucchi e stregonerie avrebbe indotto gli occhi o la mente a percepire una luce inesistente, probabilmente con il proposito di farsi eleggere GURU del villaggio e acquisire potere.


Io, all'epoca, (mi conosco) avrei urlato « SIIIIIII ! L'HO VISTAAA !!! HO VISTO LA LUCE !!! LA LUCE ESISTE !!! LO SPIRITO NELLA LAMPADINA FUNZIONA !!!»

Voi cosa avreste fatto ? Avreste abbassato la testa, e vi sareste coperti gli occhi con le mani per non vedere la luce ?
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Piercarlo
Messaggi: 4695
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

#13

Messaggio da leggere da Piercarlo » venerdì 28 giugno 2019, 10:46

Veramente quanto ho scritto in passato sui Grundig era proprio per sottolineare che non esisteva e non esiste in essi NESSUN mistero... Ma vabbeh, ognuno ci legga pure quel che vuole, tanto per quel che vale...
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO


marco59
Messaggi: 10769
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 7:33
Italy

#14

Messaggio da leggere da marco59 » venerdì 28 giugno 2019, 11:46

Su CHF e in questo forum, per quello che seguo,
non ci sono misteri, a volte solo fake news da far morire.
I problemi tecnici si analizzano e poi si risolvono con azioni correttive appropriate ed efficaci.
Niente santoni e niente false credenze.
marco59

Avatar utente

libing
Messaggi: 254
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2009, 0:11
Località: Modena-Ferrara-Bologna
Contatta:

#15

Messaggio da leggere da libing » venerdì 28 giugno 2019, 12:50

Ma come ?!? Lui che aveva capito tutto :lol: :lol: :lol:

Avatar utente

Piercarlo
Messaggi: 4695
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

#16

Messaggio da leggere da Piercarlo » venerdì 28 giugno 2019, 13:30

Se con quel "lui" ti riferisci a me, tranquillo: non ho mai detto di aver capito tutto nemmeno quando ero ubriaco di brutto! :mrgreen: Se invece ti riferisci a chi penso io... lasciamolo pure nel suo brodo: dubito che ormai abbia altro da mangiare.
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO

Avatar utente

libing
Messaggi: 254
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2009, 0:11
Località: Modena-Ferrara-Bologna
Contatta:

#17

Messaggio da leggere da libing » venerdì 28 giugno 2019, 14:51

Non era riferito a te :wink:


mosfetmaster
Messaggi: 1116
Iscritto il: giovedì 27 maggio 2010, 12:59

#18

Messaggio da leggere da mosfetmaster » sabato 29 giugno 2019, 23:24

I concetti esposti dallo Scardovelli hanno pieno valore da un punto di vista olistico, del resto si tratta di principi applicati/applicabili anche alla musicoterapia, ma, del tutto fuori tema e fuori luogo in un forum tecnico di alta fedeltà come questo.
L' AUTOCOSTRUZIONE E' UN PROBLEMA SERIO, ma con l' aiuto giusto, puoi smettere!

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#19

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » domenica 30 giugno 2019, 10:41

In questi pen-ultimi messaggi (escluso l'ultimo) è evidente come la percezione della realtà si confonda con i limiti e i difetti (originali o introdotti) del linguaggio usato per rappresentarla... si evince quindi il grave danno (appositamente) causato dal sistema scolastico italiano, e (come se non bastasse) pure il malefico e poco raffinato influsso dei dispositivi televisionari.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#20

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » domenica 30 giugno 2019, 10:45

Piercarlo ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 10:46
Veramente quanto ho scritto in passato sui Grundig era proprio per sottolineare che non esisteva e non esiste in essi NESSUN mistero... Ma vabbeh, ognuno ci legga pure quel che vuole, tanto per quel che vale...
Ovviamente, concordo che all'interno di un apparecchio elettronico non vi sia mai, comunque, alcun MISTERO, il MISTERO è parte (meravigliosa) dell'Essere Umano. Può quindi scaturire dall' Essere Umano nel confrontarsi con una apparecchiatura, in quanto le sue conoscenze non sono, e non saranno mai, infinite.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#21

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » domenica 30 giugno 2019, 10:55

- Non si dice "tuttologo", si dice "visione olistica"

- Non si dice "Lui che aveva capito tutto", si dice "Lui che aveva compreso l'infinito", che poi è impossibile, infatti è una contraddizione di termini.

- La musica è una forma di comunicazione, ...l'avete scritto voi, lo sostengo io, lo ha affermato il tizio del link. Ognuno a suo modo.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Topic author
el PRATos Gonzales
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 15:37
Località: itinerante

#22

Messaggio da leggere da el PRATos Gonzales » domenica 30 giugno 2019, 12:27

mosfetmaster ha scritto:
sabato 29 giugno 2019, 23:24
I concetti esposti dallo Scardovelli hanno pieno valore da un punto di vista olistico, del resto si tratta di principi applicati/applicabili anche alla musicoterapia, ma, del tutto fuori tema e fuori luogo in un forum tecnico di alta fedeltà come questo.

Ciò è corretto, se consideriamo l'impianto di Alta Fedeltà un sistema tecnico a sè stante, che ha termine con i diffusori acustici, l'aria e l'ambiente.

Ma se ammettiamo che l'Essere Umano, e specificatamente il suo "sistema orecchio-cervello", entra a far parte della catena HIFI, elaborando ulteriormente il segnale...

per i motivi e modalità che espongo nell'argomento:
"TUTTO SBAGLIATO: ascoltomani e tecnofili continuano ad ERRARE"
http://costruirehifi.net/forum/viewtopi ... 42b7ab8a57

...allora non mi sembra fuori luogo, iniziare a introdurre simili considerazioni nella discussione sull' alta fedeltà.

Mi pare che conoscere la "vera musica" sia essenziale, per condurre un "ascolto di valutazione" che permetta di SCOPRIRE quali elementi tecnici del "suono riprodotto", siano maggiormente importanti (e quali meno importanti) per il raggiungimento di una Alta Fedeltà di riproduzione musicale.

In modo da evitare di progettare e costruire dispositivi "tecnicamente perfetti" ma incapaci di riprodurre la musica (e diseducativi dell'orecchio), e che si fanno spesso superare nelle preferenze da apparecchiature tecnicamente imperfette, le quali, alla fine, "trascinano l'ascoltatore dentro alla musica" più facilmente delle prime.

In modo da cominciare a scalfire qualcuno dei tanti "MISTERI" dell'Alta Fedeltà... come ad esempio quello del "suono percepito" dei conduttori e isolanti elettrici.
Ho gusti diversi, ascolto (e suono) musica molto diversa, il mio impianto hifi è estremamente diverso !

Musico, poeta y LOCO !

Avatar utente

Piercarlo
Messaggi: 4695
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

#23

Messaggio da leggere da Piercarlo » domenica 30 giugno 2019, 12:38

el PRATos Gonzales ha scritto:
domenica 30 giugno 2019, 10:45

...Può quindi scaturire dall' Essere Umano nel confrontarsi con una apparecchiatura, in quanto le sue conoscenze non sono, e non saranno mai, infinite.
Guarda che per comprendere una qualunque elettronica NON servono conoscenze infinite. Cinque anni di università frequentata come si deve bastano e avanzano. Certo, se poi uno studia solo per prendersi il pezzo di casa non bastano più... ma questo è un altro discorso.
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO

Avatar utente

Piercarlo
Messaggi: 4695
Iscritto il: sabato 15 marzo 2008, 20:37
Località: Milano
Contatta:
Italy

#24

Messaggio da leggere da Piercarlo » domenica 30 giugno 2019, 12:40

Ma per tutta sta bella storia della musica... non basta usare il criterio del parla come mangi? È davvero così difficile?
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it - Il blog (ormai ufficialmente in disarmo) è stato solo un passatempo senza impegni, da fruirsi a titolo divulgativo e senza pretese.

TUTTORA IN CERCA DI IMPIEGO


AlexHRider
Messaggi: 423
Iscritto il: venerdì 23 marzo 2018, 8:35
Italy

#25

Messaggio da leggere da AlexHRider » domenica 30 giugno 2019, 12:52

Vorrei capire, con altri esempi concreti, cosa l'autore del thread intenda per "Vera Musica" :?:

Rispondi PrecedenteSuccessivo

Torna a “ASCOLTO E VALUTAZIONE”