ASCOLTO E VALUTAZIONECheck-Up Ascolto - calibrazione udito

Cosa bisogna fare ogni tanto

Moderatori: Fran65, pergo, abassanelli, Un_Moderatore, Pierluigi Marzullo, marco59

Avatar utente

Topic author
Pierluigi Marzullo
Moderatore
Messaggi: 37002
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 19:54
Italy

Check-Up Ascolto - calibrazione udito

#1

Messaggio da leggere da Pierluigi Marzullo » martedì 20 marzo 2018, 20:18

La scorsa domenica, avvicinandosi la ricorrenza della Santa Pasqua,
ha avuto luogo la rappresentazione dello "Stabat Mater" di G.B. Pergolesi,
oltre a musiche di Vivaldi, dell'Accademia d'Archi Arrigoni,
presso una chiesetta nelle campagne friulane.

Il programma, oltre ad essere magnificamente interpretato da musicisti molto giovani,
era molto suggestivo per le dimensioni "a misura" e confortevoli della chiesetta, con un centinaio di posti a sedere e non troppo riverberante,
con un risultato acusticamente molto equilibrato e gradevole
per cui, oltre al diletto, mi è stato possibile ricalibrare l'udito:

infatti possiedo diverse registrazioni dello Stabat Mater,
purtroppo sempre molto viziate dal protagonismo delle soprano,
per cui spesso la voce si staglia immanemente sul resto dell'orchestra (complice il produttore e il missaggio)
col risultato di trapanare i timpani degli ascoltatori;
qui invece il tutto era straordinarimanete equilibrato e piacevole, e le voci della soprano e contrasto si fondevano armonicamente con gli strumenti dell'orchestra.

In conclusione, date un'occhio ai media, perché ora è il momento di queste rappresentazioni, NON FATEVELE SFUGGIRE ! :D

Immagine
Accademia d'Archi Arrigoni, Domenico Masoin (Direttore), Giulia Bolcato (soprano), Valeria Girardello (Contralto)


Pierluigi Marzullo

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)


marco59
Messaggi: 10768
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 7:33
Italy

#2

Messaggio da leggere da marco59 » martedì 20 marzo 2018, 21:52

A Milano è in San Simpliciano.
ore 21 del sabato 24 Marzo
http://vivimilano.corriere.it/eventi-cl ... mpliciano/

Non mancate. Ingresso gratuito.

La leggenda vuole che l'appena ventiseienne Pergolesi, minato dalla tisi, resistesse per portare a termine lo “Stabat Mater“ commissionatogli dall'Arciconfratermita dei Cavalieri della Vergine de’ dolori della Confraternita di San Luigi al Palazzo, morendo il giorno stesso del completamento. Perla del repertorio sacro settecentesco (ammirato dallo stesso Bach) in cui uno stile lirico e virtuosisticamente fiorito si piega alle esigenze dell'accorata intimità dei versi di Jacopone da Todi, lo “Stabat Mater“ pergolesiano è al centro del "Concerto per il tempo di Passione" in San Simpliciano sabato 24 marzo. Ne sono esecutori l'Ensemble “La Divina Armonia“, il soprano Francesca Cassinari e il contralto Elena Carzaniga diretti da Lorenzo Ghielmi (nella foto) che apre la serata all'organo Ahrend della Basilica con il corale "Sei gegrüsset Jesu gütig" di Bach.
marco59

Rispondi PrecedenteSuccessivo

Torna a “ASCOLTO E VALUTAZIONE”