Pagina 1 di 1

espansore

Inviato: mercoledì 1 febbraio 2017, 19:19
da paolo tacconi
L'uso dell'espansore di dinamica con l'uso del disco a 33 giri in vinile, è ancora conveniente e auspicabile oggi ?

Re: espansore

Inviato: giovedì 2 febbraio 2017, 18:22
da everybusy
A mio parere, fortissimamente si, alle seguenti condizioni:
- no musica classica, se non in particolari casi di segnali molto concentrati in un ristretto intervallo di frequenze per tutta la durata della facciata, pena un intollerabile effetto cosiddetto "pompaggio" (penso tu conosca il significato), ed utilizzando espansori con 5 bande di intervento. Oppure, in registrazioni storiche, usarne appena un po' per valutare il male minore fra il forte fruscio costante ed una certa attenuazione dello stesso, ma modulata. Però a questo punto, avendone la possibilità, a mio parere si ottengono risultati migliori convertendo nel perfido digitale e ripulendo con un programma serio, e costoso, di restauro.
- si musica "classic rock", soprattutto quella con strumenti acustici.
- per tutto quello che sta fra questi due estremi "dinamici" (jazz, jazz rock, elettronica, avanguardia, ecc..) la risposta puo' solo essere : dipende dal singolo caso.
Ad ogni modo, il minimo sindacale dovrebbe essere almeno dbx 3bx in perfette condizioni, possibilmente con il suo comando a filo che permette di variare il tempo di attacco o rilascio (non ricordo). Ovviamente il meglio è il 5bx.
NON usare tassativamente alcun componente a banda intera proveniente dal mondo pro.
Spero di esserti stato di aiuto.

Re: espansore

Inviato: domenica 5 febbraio 2017, 16:55
da paolo tacconi
Rimanendo nell'analogico, puoi consigliarmi qualche tipo di espansore, anche vecchio da poter acquistare, visto che progétti per costruirne uno hi fi non ne conosco?

Re: espansore

Inviato: martedì 7 febbraio 2017, 6:14
da colappicco
Io prima di mettere un espansore di dinamica cercherei di togliere gli azzoppatori di dinamica !

Re: espansore

Inviato: domenica 12 febbraio 2017, 12:05
da everybusy
Scusa vedo solo ora, spero di essere ancora in tempo!
Se devi farne un uso non pro, non creativo, ma di "restauro" all'interno di una catena analogica, non faccio pubblicità gratuita nel dire DBX: aveva il monopolio ai tempi, ha il monopolio nel vintage.
Sarebbe sempre bene provarli prima, ma in linea di massima, partendo dal più anziano:
Immagine

- 3BX, il primo al mondo a 3 bande. Un po' di soffio, accettabile comunque con qualunque riaa di mia conoscenza (dai mitici Yamaha con 85db di s/n al'Audio research sp11mk2); potenziometri e condensatori elettrolitici da cambiare nel 99% dei casi. Negli Usa costano abbastanza poco e se hai fortuna puoi trovare anche il raro telecomando a filo con la regolazione del tempo di rilascio.


[url=https://postimg.org/image/5jlqt04yx/]Immagine
free image hosting

- 3BX serie2. Non lo conosco, ma ha i famigerati cursori e perde il controllo del tempo di rilascio.


[url=https://postimg.org/image/er5svxx4v/]Immagine

- 3BX-DS. Non lo conosco direttamente. La funzione "impact restoration" va bene con rock e fusion o con registrazioni molto elaborate e poco "naturali". "ambience" è una stupidaggine da marketing. La regolazione del rilascio è sul retro con trimmer, separata per alti e bassi, se non ricordo male, ma praticità sotto zero. Spariscono finalmente i cursori. Componentistica molto affidabile, conosco alcuni altri componenti della stessa serie.

[url=https://postimg.org/image/i8ln415bf/]Immagine

- 4BX. Telecomando a infrarossi. Dietro c'è un controllo separato per regolare la soglia di intervento separatamente sulle alte. Molto valido e silenzioso, finché funzionano i controlli sul frontale e la relativa logica. Migliori prestazioni dei precedenti, ma costa di più.


[url=https://postimg.org/image/qz2r0c8xd/]Immagine

- 5BX. Il meglio in assoluto. Ha tutto da telecomando o da frontale, niente sul retro. Ho letto che ne furono costruiti 700 esemplari in tutto. Sono stati venduti su ebay.com fra 750 e 1200usd, dal 2008 ad oggi, a parità di condizioni.
In Europa si trovano a molto meno (500€), ad ogni passaggio della cometa di Halley, ma normalmente li compro io.

Spero di esserti stato utile.

Re: espansore

Inviato: domenica 12 febbraio 2017, 12:47
da everybusy
Eccetto la prima, le altre foto sono venute con righe strane e url: dove ho sbagliato?

Per Colapicco:
riguardo alla catena di riproduzione hai assolutamente ragione, ma lo scopo dell'espansore, e quello di Tacconi, se ho interpretato bene la sua richiesta, è quello di intervenire sul brano musicale, tentando di compensare una errata masterizzazione (non ho detto missaggio appositamente).
Purtroppo la pratica di comprimere pesantemente il master finale c'è sempre stata nella musica rock, pop, elettrica o elettrificata in genere. Certo, da master così orrendi tanto varrebbe convertire prima in digitale e poi elaborare, ma se si vuole in ogni caso mantenere una catena tutta analogica, l'operazione secondo me ha un senso, e comunque è una scelta personale che voglio e devo rispettare.
La mia piccola esperienza mi porta a dire che anche buoni vinili, dalla ottima timbrica, possono essere migliorati nella dinamica senza snaturarli. Per fare esempi probabilmente noti: quasi tutti i Doors, i primi due ELP, la grande orchestra su Decca e Gramophon multimicrofonica fino ai primi anni 70. Molto meno la barocca, la corale, le registrazioni con pochi microfoni ("naturali"); l'espansore è quasi inutile con musica da camera, totalmente inutile con pianoforte e strumenti solisti ad ampio spettro (organo) o dagli attacchi impossibili (liuto, clavicembalo). Ovviamente, salvo casi disperati, come dicevo nel post precedente.
Tutto questo discorso va ricalibrato se ovviamente si possiedono nastri a cassetta o in bobina: ricordo ad esempio un collezionista che aveva registrato su bobina a 19cm/sec tutta radio3 praticamente dalla fondazione e non voleva digitalizzare.
Ultimissimo appunto, off topic ma forse no:
lo sapete che quando scrivete "registrato malissimo" da qualche parte un fonico muore?
Bisogna dire una volta per tutte che "quello che registra" si chiama FONICO e NON C'ENTRA NIENTE con la qualità della registrazione. Egli è un semplice telecomando che esegue gli ordini del PRODUTTORE o del TONMEISTER, il quale è spesso in contraddizione con i musicisti, con l'editore, con se stesso. Fa e disfa a seconda dell'umore dell'uno o dell'altro, si prende dell'incapace da tizio perchè ha eseguito gli ordini di caio, e viceversa. Tutto questo con orari che superano le 25h al giorno (espansore temporale), per due soldi ed un panino di traverso.
Quindi, per favore, prendetevela con il PRODUTTORE, a meno che questo non coincida con il fonico, e magari con l'editore ed il distributore. Li riconoscete molto facilmente perchè sono gli unici sovrappeso e sorridenti quando fotografati.

Re: espansore

Inviato: domenica 12 febbraio 2017, 18:41
da Pierluigi Marzullo
everybusy ha scritto:
domenica 12 febbraio 2017, 12:47
lo sapete che quando scrivete "registrato malissimo" da qualche parte un fonico muore?
Bisogna dire una volta per tutte che "quello che registra" si chiama FONICO e NON C'ENTRA NIENTE con la qualità della registrazione. Egli è un semplice telecomando che esegue gli ordini del PRODUTTORE o del TONMEISTER, il quale è spesso in contraddizione con i musicisti, con l'editore, con se stesso. Fa e disfa a seconda dell'umore dell'uno o dell'altro, si prende dell'incapace da tizio perchè ha eseguito gli ordini di caio, e viceversa. Tutto questo con orari che superano le 25h al giorno (espansore temporale), per due soldi ed un panino di traverso.
Quindi, per favore, prendetevela con il PRODUTTORE, a meno che questo non coincida con il fonico, e magari con l'editore ed il distributore. Li riconoscete molto facilmente perchè sono gli unici sovrappeso e sorridenti quando fotografati.
Bellissima ! :D

(Ma sarai mica un fonico? ) ;)

Re: espansore

Inviato: domenica 12 febbraio 2017, 20:03
da Luka
A proposito di espansori, oggi mi sono portato a casa questo per un tozzo di pane:
Immagine
ovvero un RG Dynamic Processor RG-2 di origini abbastanza nobili. Sono curioso - appena avrò un po' di tempo mi ci divertirò.

L.

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 2:15
da everybusy
Il Robert Grodinsky! Lo sapevo che sarebbe venuto fuori prima o poi!
Guarda, ti dico solo che è un larga banda, lo conosco benissimo e... confermo tutto quanto detto finora !
(Ma sarai mica un fonico? ) ;)
Chi? Io? Dov'è la faccina che fischietta?

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 11:24
da Pierluigi Marzullo
everybusy ha scritto:
lunedì 13 febbraio 2017, 2:15
(Ma sarai mica un fonico? ) ;)
Chi? Io? Dov'è la faccina che fischietta?
:lol:

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 15:11
da Luka
everybusy ha scritto:
lunedì 13 febbraio 2017, 2:15
Il Robert Grodinsky!
Lui. Ieri sera sono riuscito ad ascoltarlo in cuffia per una mezz'oretta buona, e devo dire che è un oggetto interessante da tutti i punti di vista (anche elettronico): è in grado di regalare discrete soddisfazioni, sia resuscitando incisioni smorte sia dando un pizzico di brio alle altre :D

L.

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 15:42
da Pierluigi Marzullo
Ma l'effetto pompaggio si sente ?

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 15:58
da Luka
Pierluigi Marzullo ha scritto:
lunedì 13 febbraio 2017, 15:42
Ma l'effetto pompaggio si sente ?
Con i CD non si sente; con supporti più rumorosi (nastri, tuner FM) ed esagerando con la manetta di Dynamic Expansion può essere che diventi più evidente.

L.

Re: espansore

Inviato: lunedì 13 febbraio 2017, 16:14
da Pierluigi Marzullo
Bene !

Peccato che ce ne siano tanti solo negli USA ! :evil:

Re: espansore

Inviato: martedì 14 febbraio 2017, 3:32
da everybusy
Luka, ma hai mai sentito un dbx ad almeno 3 bande? Un amico mi chiamò prima di Natale perchè aveva trovato un RG, credo il modello precedente al tuo, ed era felicissimo, voleva farmelo ascoltare ad ogni costo in un impianto con molti aspetti da rivedere (casse rcf scd6000, in camera sui 16mq ma molto riflettente, tanto per cominciare). Vinile di Paul Simon, il primo da solista: non era finito il primo brano che lo pregavo di smettere. Gli alti, già eccessivi, erano diventati trapananti, le sibilanti ancora più esaltate..insomma, sembrava che espandesse solo gli acuti, e per fortuna che il brano non aveva momenti in cui a suonare era, che so, il basso da solo, altrimenti sai che "pompaggio"!
A mio modestissimo parere, se trovi interessante l'RG, di un 3bx potrai solo innamorarti.

Re: espansore

Inviato: martedì 14 febbraio 2017, 10:04
da Luka
everybusy ha scritto:
martedì 14 febbraio 2017, 3:32
Luka, ma hai mai sentito un dbx ad almeno 3 bande? (...) A mio modestissimo parere, se trovi interessante l'RG, di un 3bx potrai solo innamorarti.
No, ma spendere 400 pallette per quello che, alla fine, considero un simpatico sfizio (*) mi sembra eccessivo - calcola che il Pioneer me lo sono portato a casa per 50 euro :D : spolveratina, breve ispezione esterna ed interna, acceso - è andato a botta, potenziometri e commutatori/switch sono pure in ordine, tocca solo cambiare il cavo di alimentazione irrigidito. Non ho termini di paragone vicini nel tempo, ma nella mezz'oretta che gli ho dedicato (in cuffia) mi è sembrato ragionevolmente sano, e sostanzialmente esente da pompaggio (almeno ai primi livelli di intervento); e poi i VU-meter di quel bel blu fluo fanno la loro porca figura :mrgreen: . Immagino però che infilarlo in un impianto già sbilanciato di suo possa sortire effetti abbastanza sgradevoli.

L.

Re: espansore

Inviato: martedì 14 febbraio 2017, 10:40
da Luka
Luka ha scritto:
martedì 14 febbraio 2017, 10:04
No, ma spendere 400 pallette per quello che, alla fine, considero un simpatico sfizio (*) (...)
A proposito dello sfizio: mi riferisco al fatto che ne ho fatto uno in terza media - era molto rudimentale (VCA opamp based con una fotoresistenza come elemento di controllo - la fotoresistenza era illuminata da una lampadina pilotata a sua volta da un rivelatore di picco che ne modulava la luminosità; l'ispirazione mi era arrivata dal progetto di un pre di Tagliavini, ma l'intuizione del fotoaccoppiatore era originale, e ne andavo assai orgoglioso :lol: ), ma mi aveva regalato parecchie soddisfazioni - diciamo che l'acquisto del pioneer è un omaggio a quel lontano esperimento :D

L.

Re: espansore

Inviato: martedì 14 febbraio 2017, 11:21
da everybusy
Tutto quello che è sfizio va approvato incondizionatamente! Comunque tieni d'occhio i mercatini, un 3bx in Italia o Francia si trova anche a 150€ (+ spedizione).

Re: espansore

Inviato: venerdì 3 novembre 2017, 23:14
da lutor
meglio del dbx c'è il telcom C4 di gran lunga